News

27/02/2019

Burgo, grande risposta dei lavoratori alla protesta

Martedì 26 febbraio si è svolta una nuova manifestazione di protesta degli operai della Cartiera Burgo. Oltre allo sciopero che ha provocato volta il blocco dell'attività industriale nello stabilimento, le organizzazioni sindacali hanno dato vita a un presidio davanti al Municipio e a un corteo che portasse i lavoratori fino alla piazza di Aurisina, percorrendo la Provinciale 1. L’adesione è stata massiccia con circa 150 dipendenti della cartiera di San Giovanni di Duino che hanno dato un ulteriore segnale di compattezza. A riguardo, Maurizio Goat della Cgil ha detto: «Volevamo lanciare un nuovo appello vista la gravità della situazione e ancora una volta i lavoratori hanno partecipato in massa. Sono rimasti a casa soltanto coloro che avevano concluso il turno di notte e che non potevamo pretendere venissero in piazza al mattino nonché gli addetti alla sicurezza, che non possono abbandonare il posto di lavoro per evidenti motivi. Tutti gli altri sono stati ancora una volta pronti a rispondere alla chiamata delle sigle sindacali per una battaglia che sta diventando ogni giorno più difficile». Intanto anche il sindaco di Duino Aurisina Daniela Pallotta ha espresso solidarietà ai lavoratori annunciando che a giorni avrà un colloquio con Giulio Spinoglio, l'imprenditore che ha manifestato interesse ad avviare un discorso sul futuro della cartiera.