News

31/01/2019

La Cgil aderisce alla manifestazione contro Casa Pound

La Cgil aderisce alla manifestazione lanciata dalla piattaforma Trieste antifascista e antirazzista contro l'apertura della sede di Casa Pound a Trieste, che si terrà sabato 2 febbraio in piazza Oberdan alle 14.30: la protesta, oltre contro Casa Pound, è anche contro le politiche di destra a livello locale, regionale e nazionale. Il segretario provinciale della Cgil di Trieste Michele Piga spiega: «Noi aderiamo alla piattaforma e saremo in piazza in continuità con la mobilitazione di novembre. Abbiamo anche presentato un esposto in Procura in quanto Casa Pound è un movimento fascista. Tra i fatti di Bari e ora quelli di Roma, è un tema che non si può più sottovalutare. Serve una reazione. Quello di contestare anche il Governo è un aspetto su cui concordiamo appieno. La politica di accoglienza e livello nazionale e territoriale ha un'importanza centrale: la questione immigrazione va affrontata seriamente. Se ne vanno più giovani dall'Italia di quanti immigrati arrivino. Finora abbiamo visto fare propaganda su quelli che arrivano e nessuno si è preoccupato di quelli che partono. Il risultato di queste politiche è di spostare pericolosamente a destra l'asse del Paese».