News

27/07/2018

Incidente ferroviario, la vicinanza dei sindacati ai tre lavoratori coinvolti

Le organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Ugl Trasporti- Sml Fast Confsal del Friuli Venezia Giulia, esprimono la loro vicinanza ai tre lavoratori e alle loro famiglie, coinvolti nell’incidente ferroviario avvenuto a Trieste nella mattinata del 26 luglio. L’incidente ha coinvolto tre lavoratori di una ditta in appalto, incaricata da Rete Ferroviaria Italiana al ripristino della linea a singolo binario che collega la stazione di Trieste Campo Marzio alla stazione di Villa Opicina, da più di un anno chiusa alla circolazione e in via di prossima riapertura. 
Nell’attesa che gli organi competenti possano ricostruire con chiarezza la dinamica di quanto accaduto, e individuare eventuali cause e responsabilità, tale incidente ci riporta ancora una volta all’emergenza della sicurezza nei luoghi di lavoro che, in questo periodo più che mai, è una responsabilità di tutti i soggetti coinvolti nelle attività produttive.