News

08/06/2018

La rete Cgil e la formazione sul sistema dell'accoglienza

Sono almeno 25.000 le pratiche di assistenza che la Cgil di Trieste svolge a favore dell’utenza, dentro un sistema servizi la cui rete offre oltre 150 tipi di servizi diversi…
Un sistema complesso per la conoscenza del quale la Cgil ha messo in campo una formazione per delegati e funzionari per far coincidere al meglio i bisogni delle persone e le competenze del sindacato. Formazione e accoglienza quindi vanno assieme rappresentando nei loro effetti un valore aggiunto nell’azione del sindacato. I
l primo incontro di questo nuovo ciclo formativo 2018 si è tenuto a Trieste il 22 e 24 maggio nella sala degli incontri dello SPI di viale Campi Elisi. Una sessione, quella di maggio, partecipata e apprezzata, un segnale che spinge la confederazione a fare ancora di più sulla formazione, approfondendo ulteriormente i temi e aumentando la platea di delegati e funzionari coinvolti.
Nei due giorni d’aula si è approfondito cosa significa oggi fare politiche dell’accoglienza e come la rete collettiva ed estesa della CGIL al suo interno incarni questa vocazione. Oltre a una mappatura completa di tutti gli uffici e dei servizi che la CGIL eroga sul territorio si è fatta anche una formazione di base alle RSU/RSA su diversi temi di grande interesse quali le pensioni, la Naspi, la maternità, la lettura delle buste paga etc. per rafforzare la strumentazione con cui i delegati ogni giorno svolgono la loro funzione nei posti di lavoro. Una funzione complessa quella del delegato che si svolge in uno scenario in cui i bisogni delle persone si complicano e si diversificano e il quadro normativo è in costante mutamento.
Tra i formatori in prima fila gli operatori dei servizi Inca Cgil (il patronato della Cgil) e dell’UVL Cgil (l’ufficio vertenze legali della Cgil). Interpretando diverse esigenze e con diversi approcci, a volte più politici altre più organizzativi a seconda della tematica trattata, hanno partecipato alle due giornate il Segretario Generale di Trieste Michele Piga, e i Segretari Confederali Gianni Bertossi e Antonella Bressi che ha chiuso i lavori il pomeriggio del 24.
La progettazione del corso e il tutoraggio dell’aula è stato a cura dalla responsabile confederale alla formazione e Segretaria Generale della Fisac di Trieste, Elisabetta Faidutti. L’appuntamento per un nuovo round dedicato ai Servizi in autunno!