News

28/09/2021

Cortei No Green Pass contro il mondo dell'informazione: la condanna della Cgil

La Cgil Trieste condanna fermamente le manifestazioni di inciviltà e immotivata protesta verso le lavoratrici ed i lavoratori del mondo dell’informazione avvenute a Trieste durante i cortei No Green Pass della scorsa settimana. La libertà di opinione e di espressione – nei limiti fissati dalla nostra Costituzione – è certamente un diritto di chiunque. L’insulto e la minaccia rivolti a chi, con il proprio lavoro, racconta gli avvenimenti nel mondo ed in città, rappresentano una forma di protesta inaccettabile in un Paese democratico quale il nostro. Cgil Trieste e Slc Cgil Trieste, che difendono gli interessi delle lavoratrici e dei lavoratori della Rai, del Piccolo e di ogni altra testata giornalistica e radiotelevisiva, si schierano a sostegno di quanti sono stati minacciati ed insultati dai manifestanti.